КЕРЧЬ. КУРОРТНОЕ
Главная » Статьи » Мои статьи

Preferenze previste per i partecipanti alla zona economica libera di Crimea

La Crimea è zona economica libera (ZEL)

La Legged della Federazione Russa  N 377-FZ dal 29.11.2014 “Sullo sviluppo del Distretto federale della Crimea e sulla zona economica libera  nei territori della Reppublica di Crimea e della città federale Sebastopoli”

La zona economica libera è avviata  per 25 anni con la possibilita di prolungamento e prevede un regime particolare per le attivita imprenditoriali ed altri,  incluso agevolazioni ed  incentivi fiscali e doganali.

Per gli imprenditori aderiti alla zona economica libera ci sono previste le seguenti preferenze fiscali:

1) La parte dell’imposta sul reddito  delle imprese spettata al budget federale sarà ridotta a 0% per 10 anni.

La Legge della Repubblica di Crimea dal 29.12.2014 №61-ЗРК/2014 “Sulla fissazione dell’aliquote dell’imposto sul reddito degli organizzazioni” (il testo completo della legge si puo leggere su link http://crimea.gov.ru/textdoc/ru/7/act/61z.pdf ) prevede le seguenti aliquote fiscali dovute nel budget della Reppublica di Crimea:

  • durante 3 anni dal momento dell’iscrizione nel registro    - 2%;
  • dal 4 al 8 anni di funzionamento – 6%;
  • dai 9 anni – 13,5%.

Questi incentivi fiscali si applicano solo nella condizione della contabilità dei redditi e spese ricevuti dalle attività svolte nella zona economica libera separata dalla contabilità di altre attività dell’impresa o imprenditore soggeto d’imposta.

2) L’esenzione dall’imposta patrimoniale del partecipante alla ZEL per 10 anni;

3) L’esenzione per gli investitori della zona economica libera dall’imposta fondiaria per i terreni situati sul territorio della ZEL ed usati per delle attività produttive (per 3 anni cominciando dal mese in cui entra in vigore il diritto di proprietà per un terreno);

4)  La possibilita di applicazione del  deprezzamento accelerato con il coefficiente 2 rispetto al proprio capitale fisso;

5) Le tariffe ridotte per la previdenza sociale  di 7,6% (6% per il Fondo Pensioni della Federazione Russa,  per il Fondo Federale dell’Assicurazione Sociale e  0,1% per il Fondo Federale dell’Assicurazione medica obbligatoria).  Questa agevolazione sarà applicata solo per gli investitori aderiti alla ZEL durante tre primi anni.

La Legge della Repubblica di Crimea dal 29.12.2014 №60-ЗРК/2014 stabilisce per gli anni 2015 il tasso dell’imposta unica agricola di 0,5%.

Per gli imprenditori che usano il sistema fiscale delle licenze, per il periodo   2015-2016 anni la Legge della Repubblica di Crimea  №62-ЗРК/2014 dal 29.12.2014  fissa il tasso d’imposta di 1%.

Per gli investitori che utilizzano il sistema fiscale semplificato negli anni 2015 – 2016  la Legge della Republica della Crimea dal 29.12.2014 №59-ЗРК/2014 stabilisce il tasso d’imposta di 3% sul fatturato  o di 7% sugli utili.

I partecipanti alla zona economica libera di Crimea non possono svolgere delle attività legate all’uso del sottosuolo, ricerca e coltivazione dei giacimenti sulla piattaforma continentale, all’estrazione delle materie prime e fossili.

La Legge stabilische anche il volume degli investimenti capitali richiesti durante i primi tre anni:

- per le persone giuridiche non meno di 30 mila rubli;

- per gli iprenditori individuali non meno di 3 mila rubli.

Per l’ottenimento dello status di partecipante alla zona economica libera è necessario avere la registrazione sul territorio della Repubblica di Crimea o della città di Sebastopoli, immatricolarsi al ruolo delle imposte del organo fiscale in loco e presentare nel Consiglio dei Ministri della Repubblica di Crimea o nel Governo della città di Sebastopoli i seguenti documenti:

1) copie degli atti costitutivi (per le persone giuridiche);

2) una copia del certificato della registrazione statale della persona giuridica or dell’imprenditore individuale;

3) una copia del certificato dell’immatricolazione nel organo fiscale;

4)  dichiarazione d’investimenti secondo la forma approvata dall’Organo del potere esecutivo autorizzato dal Governo della Federazione Russa.

La dichiarazione d’investimenti deve contenere i seguenti dati:

1) scopo del progetto d’investimenti;

2) tipi dell’attivita;

3) motivazione tecnico-economica del progetto d’investimenti con l’indicazione della quantità dei  posti di lavoro la somma della remunerazione  per i dipendenti;

4) ammontare di investimenti previsti nell’ambito del progetto d’investimenti;

5) grafico dell’investimento annuario dei capitali durante i primi 3 anni della realizzazione del progetto;

6) realizzazione del progetto d’investimenti sul territorio della Repubblica di Crimea o della città federale di Sebastopoli.

La fonte: il Ministero dello Sviluppo economico della Repubblica di Crimea.

L’informazione completa sul regime della Zona economica libera di Crimea è disponibile sul sito ufficiale del Ministero dello Sviluppo economico della Repubblica di Crimea http://minek.rk.gov.ru/  (in russo).



Источник: http://crimea-investment.ru/posts/1507719
Категория: Мои статьи | Добавил: Игорь (27.05.2015) | Автор: Igor Ferri E W
Просмотров: 676 | Теги: business in crimea, investire in crimea, terra in crimea, crimea zona economica, italiani di crimea | Рейтинг: 5.0/1


language
Погода
Четверг
2015-01-08
+8°C
Пятница
2015-01-09
+11°C+2°C
Суббота
2015-01-10
+11°C+1°C
Воскресенье
2015-01-11
+12°C+2°C
Понедельник
2015-01-12
+12°C+8°C
Вторник
2015-01-13
+11°C+9°C
Среда
2015-01-14
+14°C+8°C
Наш опрос
Чего вы больше всего опасаетесь в поездках?
Всего ответов: 92
Авторизация
Статистика
Онлайн всего: 1
Гостей: 1
Пользователей: 0